“Rosso d’oriente”: il 28 Aprile Trekking interpretato nel Parco Costiero

foto134223

Ad Otranto, un’affascinante percorso con guida esperta per conoscere i segreti dalla cava di Bauxite al Faro di Punta Palascìa.

Se si potesse raccontare il Parco Costiero Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco di Tricase , attraverso suoni, immagini e  colori , la porta d’Oriente , Otranto, sarebbe uno dei luoghi d’elezione. E proprio da qui , domenica 28 Aprile, grazie al calendario Open Days, sarà possibile scoprire il cammino dal lago di bauxite al Faro di Punta Palascìa. Una galleria sensoriale che stupisce con il verde smeraldo del piccolo lago, sino al rosso ruggine della terra che lo circonda: un  tragitto  lungo la scogliera, ricca di esplosioni floristiche e odori fortemente aromatici che si immergono nel profondo mare blu del faro più a est d’Italia. Il 28 aprile, il Trekking “Rosso d’oriente”, sarà occasione per interpretare il paesaggio, i colori, e i profumi di una terra ispiratrice di molti romanzi per la sua solitudine, i suoi venti salsi, le sue testimonianze di crocevia intellettuale tra cultura greca e latina.

Il ritrovo è previsto alle  ore 9.30 presso il “lago di bauxite” (seguire l’uscita “Porto di Otranto” dopo il 2°viadotto sulla litoranea Otranto-Leuca) per informazioni: Giuseppe Maggiore 3895818490.

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Web & Design G.A.