Tricase: “Concerto dell’amicizia” dell’Associazione “Gli Amici di Anna”

foto articolo Mastria Luigi

Il 30 Marzo 2014 si è tenuto presso la Chiesa della Natività di Tricase (Chiesa Madre) il Concerto dell’amicizia offerto dall’associazione “Gli amici di Anna”.  Si tratta di un’organizzazione di volontariato che persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale e non ha scopo di lucro. In particolare svolge la promozione sociale della solidarietà umana, civile e culturale e ha per scopo la tutela del diversamente abile e della sua famiglia. Il parroco, Don Flavio, ha contribuito alla realizzazione di tale concerto composto dai ragazzi di vari paesi del nostro territorio: Tricase, Specchia, Miggiano, Casarano e Taurisano. Si tratta di un gruppo di amici che si sono conosciuti nel 2013 e insieme contribuiscono alla realizzazione di eventi legati alle arti e agli spettacoli. Questi sono: Annarita Palamà, Maria Antonietta Lo Presti, Marianna Grezio di Specchia, Luigi Mastria e Giuliano Serafino di Tricase, Miriana Amico di Miggiano, Giosué Monti, Martino Manco e Giada Manco di Taurisano, Raffele Indraccolo di Casarano. L’associazione ha sede in Specchia.  Durante la serata, anche se sono stati fatti numerosi inviti ad autorità politiche, religiose e civili di Tricase, sono intervenuti solo il Sig. Gino Greco, direttore di Radio Venere e Radio Peterpan, il quale ha detto di continuare il nostro intento e ci ha appoggiati su tutto il nostro operato, perché iniziative del genere vanno sempre aiutate, e il Sig. Leonardo Ciullo, che ha confermato tutto ciò che ha detto il Sig Greco. Un grazie particolare va al Sig. Leonardo Ciullo il quale ha fornito una canzone inedita: “Fratello del cuore” a Giosuè Monti visto che per lui aveva un enorme valore sentimentale. Durante la serata alcuni abitanti di Tricase hanno anche contribuito al lascito di offerte e quest’ultime, unite agli importi utili ricavati da precedenti concerti, verranno destinate ad ulteriori associazioni a scopo di beneficenza. Ora l’associazione è in procinto di realizzare un concorso canoro che si terrà nei prossimi mesi e si sta preparando alla concretizzazione di corsi per ottenere il massimo grado di integrazione nel contesto sociale del diversamente abile.  Per poter avere maggiori informazioni, cari lettori, potete visitare la nostra pagina facebook: Associazione Amici di Anna. Tutti sono invitati, per chi lo volesse fare, a tesserarvi per associarvi alla nostra organizzazione. Più si è meglio è!

Associazione Gli amici di Anna

 

L’associazione “Amici di Anna”, che opera nel volontariato per diversamente abili, domenica 30 marzo ha promosso il “Concerto dell’amicizia” in chiesa madre. I testi delle canzoni, proposte dai ragazzi e cantate da loro stessi non soltanto con la voce ma soprattutto con il cuore, ci hanno fatto riflettere su temi molto considerevoli, sottolineando la necessità di una nuova rinascita spirituale e morale, lo sforzo che tutti dobbiamo fare per creare un mondo migliore e più solidale, l’importanza della fratellanza che si traduce in parole e gesti di condivisione, di amicizia e solidarietà, e che unisce tutti gli uomini nella paternità di Dio; altri testi, invece, erano una critica diretta all’imperante ipocrisia, al vuoto consumismo,all’odio e all’ira. I ragazzi e la responsabile dell’associazione hanno ringraziato la nostra parrocchia per l’ospitalità e per la partecipazione, ma in realtà siamo noi a dover dire loro GRAZIE: innanzitutto grazie a chi sacrifica anima e corpo per aiutare questo gruppo di persone, visto che il volontariato rappresenta un’ancora di salvezza in questo mondo; e grazie ai ragazzi, che hanno diritto al massimo rispetto e considerazione, che non soltanto hanno (e meritano) la stessa dignità dei cosiddetti “normali”, ma anzi sviluppano un’umanità più ricca, una consapevolezza di sé e del mondo circostante più profonda, un atteggiamento verso la vita più giusto ed equilibrato, grazie di cuore per averci fatto capire il vero significato della Comunione tra fratelli e per aver reso la nostra Chiesa, come diceva Giovanni Paolo II, “la casa e la scuola della Comunione”.

Don Flavio

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Web & Design G.A.