A Torre dell’Orso ad ottobre si continua ad andare al mare

orso art.

Il progetto VEROBLU – Educamp Torre dell’Orso organizza attività gratuite per tutti i ragazze e le ragazze dai 14 ai 35 anni.

Continuano le attività, per tutti i fine settimana, nell’Area Naturale Pineta Costiera di Torre dell’Orso, Sito di Importanza Comunitaria, affidata in concessione dal Comune di Melendugno ad Alba Mediterranea a partire da Agosto 2016, un’area naturale di rara bellezza restituita alla fruizione di cittadini e turisti. Dopo la ristrutturazione delle due casette in legno e delle staccionate, sono stati messi in sicurezza i sentieri con l’aggiunta di pannelli descrittivi della flora dell’area; è stata inaugurata la Mostra di Storia Naturale del Salento, redatte guide e mappe, puliti tutti i sentieri. Tanto è stato fatto, ma tanto resta ancora da fare per rendere fruibile una delle aree naturali più belle del Salento e della Puglia. Il Progetto VEROBLU, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, ad Alba Mediterranea in partnership con Assonautica di Lecce, è finalizzato a creare le condizioni per la valorizzazione degli habitat naturalistici terrestri del SIC Torre dell’Orso e dell’area marina prospiciente il medesimo Sito attraverso servizi ed attività ecocompatibili che consentano la piena fruizione del bene per finalità educative, didattiche, sociali e di attrazione turistica. L’area naturale è aperta alle visite e alle attività di tutte le scuole di ordine e grado in una esperienza entusiasmante dove si coniuga la natura con la bellezza dei luoghi, la didattica con l’apprendimento sul campo, il contatto con la flora e la fauna del Salento. Ogni fine settimana, fino al mese di dicembre 2016 e su prenotazione (alba.mediterranea@libero.it, tel. 348.5813525 Mimmo Prisciano – Presidente), è possibile fare attività nell’area naturale ed attività al mare, meteo permettendo. In particolare una “visita guidata della Mostra di Storia Naturale del Salento”, un viaggio che  attraverso 28 pannelli (100x80cm) con illustrazioni, vengono descritte circa 800 specie di piante ed animali che è possibile rinvenire nei vari habitat naturalistici del  Salento  (zone umide, macchia mediterranea, gariga, boschi, habitat ipogeo, pascoli e coltivi, habitat marino roccioso e sabbioso, costa rocciosa e costa sabbiosa), e che ci renderà informati sui principali elementi naturali caratteristici sia rari che comuni della flora e fauna locale. Avrà luogo una passeggiata con accompagnatore, nella Pineta e sulla scogliera del SIC di Torre dell’Orso, con finalità educativa per promuovere e sviluppare la conoscenza e il rispetto dell’ambiente locale. Nel corso dell’escursione si avrà modo di riconoscere le piante della macchia mediterranea e le specie rupicole del SIC e di ammirare i maestosi paesaggi costieri mozzafiato delle alte falesie di Torre dell’Orso e degli scogli noti come “le due sorelle”. In un’escursione naturalistica in barca a vela, o in canoa lungo la costa SUD del SIC si potrà fare una affascinante esperienza a contatto con lo sport e la natura per conoscere in modo ecocompatibile luoghi e specie animali e vegetali marine locali. L’area SIC Torre dell’Orso, gestita dall’Associazione Alba Mediterranea garantisce inoltre: escursioni a piedi o in mountain bike, passeggiate naturalistiche, escursioni in barca a vela ed in canoa, windsurf, orienteering, tour fotografici, laboratori di educazione ambientale, yoga, spettacoli, fiabe animate, eco-giochi, partecipazioni a laboratori ed escursioni naturalistiche e osservazione notturna delle stelle. La partecipazione è libera e viene garantito parcheggio gratuito, servizi igienici, Wi-Fi, area sosta e punto ristoro con degustazione di prodotti tipici locali.

Cristina Corinaldi

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Web & Design G.A.