“In tempi di crisi: verso il caos o verso un modello nuovo di società?”

NOI

In data 22-09-12 a Corsano (LE) si è tenuta la seconda Tavola Rotonda presentata e proposta dal Movimento NOI – Nessun Ostacolo Insieme, col patrocinio dell’Unione dei Comuni Terra di Leuca, sul tema: “In tempi di crisi: Verso il caos o verso un modello nuovo di società?”. Presenti i sette Sindaci di: Morciano di Leuca, dott. Giuseppe Picci, Presidente dell’Unione, di Corsano, dott. Biagio Cazzato (Sindaco) e dott. Biagio Palumbo (Vicesindaco), di Salve, dott. Vincenzo Passaseo, di Alessano, dott. Osvaldo Stendardo, di Gagliano del Capo, dott. Antonio Buccarello, di Patù, dott. Stefano De Nuccio e di Tiggiano, dott. Ippazio Antonio Morciano.

L’Auditorium Comunale di Corsano era gremito da un folto e partecipe pubblico di ogni età. Erano riuniti i rappresentanti delle Istituzioni e tante persone comuni, sono stati tutti invitati a parlarsi e ad ascoltarsi per riflettere, insieme, su cosa sia meglio fare per affrontare la grave crisi che ci sta attanagliando: questa si è dimostrata un’idea vincente.

La crisi, ha affermato la Signora Maria Giaccari (rappresentante del Movimento), “ci prende allo stomaco” un po’ tutti. Dalle domande proposte come riflessione sul problema, sulle sue cause e sulle sue possibili soluzioni, è emersa la comune responsabilità di avere elevato a sistema il nostro egoismo e di averlo esasperato fino a vivere al di sopra delle nostre possibilità. Un modello di società basato sull’effimero non può che generare una crisi di valori.

La radice della crisi è rintracciabile, dunque, nello sfrenato individualismo ed opportunismo che si rispecchiano poi nelle relazioni umane.

Ma una crisi, ha affermato il Moderatore del Movimento Noi – Nessun Ostacolo Insieme Dott. Giuseppe Negro, rappresenta anche un’opportunità per risvegliarci alla consapevolezza di esserci separati gli uni dagli altri. E’ possibile una rinascita? Si, se come una famiglia unita ascolteremo e realizzeremo quel richiamo naturale alla Responsabilità Reciproca: ognuno è chiamato a fare la sua parte, perché nella società globalizzata in cui ci troviamo ciascuno di noi dipende dagli altri.

La Tavola Rotonda proposta dal Movimento Noi – Nessun Ostacolo Insieme ha posto le basi per la rinascita di quel ciclo vitale dato dal dialogo ed alimentato dal valore, recuperabile, della fiducia.

Se la divisione tra noi è il vero malessere, è chiaro che l’accesso al “potere” non deve trasformarsi in un eccesso ma in un’etica di emancipazione concreta, fatta di aiuto e di servizio all’uomo ed ai suoi bisogni .

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Web & Design G.A.