Vivere sani e a lungo: è possibile!

puo-aiutare-a-vivere-meglio-e-piu-a-lungo

Non è un sogno, basta avere buone abitudini di vita, soprattutto alimentari, regolare attività fisica, e integrare la propria alimentazione con vitamine, minerali e aminoacidi essenziali al nostro organismo. Oggi le malattie che colpiscono la maggioranza della popolazione sono le malattie cardiocircolatorie e il cancro.

Secondo quanto afferma il Dr. Rath è possibile prevenire in maniera efficace queste maggiori patologie assumendo integratori bilanciati secondo il bisogno del nostro corpo. Difatti  tenendo conto delle malattie cardiocircolatorie, dal punto di vista meccanico il cuore è l’organo più attivo, perché pompa quotidianamente migliaia di litri di sangue per rifornire tutte le cellule e per queste prestazioni sono necessarie grandi quantità di bioenergia, per cui una carenza cronica di micronutrienti riduce la produzione di bioenergia e può determinare un indebolimento del muscolo cardiaco.

Grazie a micronutrienti quali: carnitina,il coenzima Q10,la taurina,la vitamina c e B è possibile fornire ai muscoli del cuore bioenergia essenziale per un sano e corretto funzionamento.

Come prova dell’importanza soprattutto della vitamina C ricordiamo che nel passato, molti marinai che si imbarcavano nei lunghi viaggi oltre oceano venivano colpiti dalla malattia dello scorbuto. Praticamente morivano dissanguati, per emorragie causate dalla rottura dei vasi sanguigni.

Una brusca carenza di vitamina c quindi può provocare lo scorbuto, mentre una carenza lieve ma regolare di apporto vitaminico, a lungo andare, in maniera silente, può provocare arteriosclerosi e infine infarto o ictus.

Con il semplice apporto di vitamina c  soprattutto, cui il nostro corpo non è in grado di produrre si potrebbe debellare la malattia più diffusa l’arteriosclerosi che spesso provoca l’infarto. Ma sarebbero d’accordo le case farmaceutiche multinazionali visto il basso profitto di una tale soluzione al problema? Conosciamo la risposta probabilmente, ma di certo desideriamo vivere sani e a lungo comprendendo pienamente che la natura stessa ci concede tutto l’aiuto necessario, e siamo noi a doverlo accettare.

Il Dr. Rath sarà presente a Bologna il 21 Ottobre 2012 per un importante conferenza scientifica cui tutti possono partecipare.

Roberto VODINI

Commenti

commenti

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Web & Design G.A.